botanical dry garden
05 Mar 2018

Botanical Dry Garden: il giardino “asciutto” che imita la natura selvatica

In un pomeriggio di gennaio, nelle campagne di Magliano in Toscana, cuore della Maremma, siamo andati a trovare Luca Agostini, titolare di un’azienda che da anni sperimenta la tecnica dello Xeriscaping nei suoi 4 ettari di orto botanico.

L’esperienza di Agostini e del suo staff nasce 25 anni fa ed inizia come produttore di giovani piante mediterranee da ricoltivare, con una tecnologia chiamata “Fog System”, dove l’umidità viene distribuita e controllata in modo uniforme, con benefici effetti idratanti sull’apparato fogliare, radicale e sul substrato.

0
25 Set 2017

Olivi virus-esenti, nasce a Pescia il primo centro toscano per la moltiplicazione

Riceviamo il comunicato stampa e con piacere ne diamo diffusione: a Pescia (PT)  è nato il primo centro privato per la moltiplicazione di piante d’olivo “virus esenti” della Toscana. Un impianto di 1107 metri quadri con 111 esemplari… [continua]

1