Agri-culturaColtivazione

Irrigazione a goccia: vantaggi e caratteristiche

L’irrigazione a goccia che a volte viene anche definita micro irrigazione, consiste in una rete di tubi, valvole tubolari ed emettitori che servono per ottimizzare le innaffiature di orti, prati e giardini.

L’irrigazione a goccia è un sistema che fornisce gradualmente un flusso di acqua direttamente al suolo, e sta diventando sempre più popolare in quanto offre tra l’altro numerosi vantaggi tra cui il risparmio sulle bollette di energia elettrica e su quelle dell’acqua. Inoltre ottimizza la salute dei vegetali e anche dal punto di vista del design svolge un ruolo ben definito. I tubi infatti si possono disporre in modo tale da adattarsi a qualsiasi layout paesaggistico, estendersi a fioriere sospese e in base alle file presenti in un orto. Altre applicazioni includono sistemi di irrigazione a goccia anche per aiuole, terreni agricoli e verde pubblico.

Irrigazione a goccia, micro irrigazione e sistemi di irrigazione

Sebbene frequentemente usati in contemporanea, alcuni sostengono che l’irrigazione a goccia e la micro irrigazione sono due cose distinte. I sistemi di irrigazione tradizionali che utilizzino irrigatori fissi o rotanti, si differenziano dalla micro irrigazione in quanto operano a pressioni molto più elevate e sono progettati per erogare grandi quantità di acqua per un periodo di tempo fisso e solitamente con lunghi intervalli.

Sebbene la micro irrigazione utilizzi le testine di spruzzatura, operano però a pressioni notevolmente inferiori e sono progettate per erogare quantità di acqua molto più piccole e ad intervalli frequenti.

Il modo con cui si utilizzano queste forme di irrigazioni non è rilevante, purché si abbia familiarità con le opzioni e i benefici che entrambe possono offrire. A tale proposito a seguire troverete un elenco dettagliato di quelli che sono gli effettivi benefici che si possono ottenere con un sistema di irrigazione a goccia.

Risultati immagini per irrigazione a goccia

Benefici di un sistema di irrigazione a goccia

Scopriamo quali sono i benefici dell’irrigazione a goccia:

  • Poca evaporazione con un minor utilizzo di acqua ed un maggiore risparmio idrico.
  • Connessione diretta al raccordo del tubo senza la necessità di modificare le tubazioni della linea dell’acqua domestica.
  • Linee di alimentazione che possono giacere sul terreno o sotto uno strato di pacciame, eliminando quindi trincee che altri sistemi richiedono.
  • Ottimizzazione della crescita e della propagazione di piante.
  • Personalizzazione per contenitori, letti rialzati, file vegetali o arbusti.
  • Distribuzione mirata per impedire che l’acqua vada a tracimare dove non è necessaria o per non incoraggiare la crescita delle erbe infestanti
  • Prevenzione di un ambiente eccessivamente umido che promuove malattie fungine.
  • Irrigazione delicata e precisa che riduce al minimo il deflusso e l’erosione del suolo.

L’erogazione graduale e uniforme dell’acqua

I sistemi di irrigazione tipici rappresentano in media circa il 75% di efficienza idrica, mentre quelli a goccia ne hanno una pari o superiore al 90% a causa della diversa progettazione.

Gli spruzzatori ad alta pressione erogano spesso troppa acqua e velocemente quindi rendendo problematico l’assorbimento da parte del terreno, e sono anche suscettibili alla dispersione causata dal vento specie quando quest’ultimo è particolarmente forte.

Il lento tasso di erogazione che deriva dall’irrigazione a goccia consente invece al terreno di assorbire l’acqua lateralmente e mantenere un livello di umidità uniforme. L’erogazione diretta di acqua al suolo rimuove tra l’altro il suddetto rischio di dispersione causato dal vento.

La crescente popolarità di conservazione, rispetto per l’ambiente e il movimento “verde” ha reso l’irrigazione a goccia una scelta alla moda, ma tuttavia non è solo un’opzione valida dal punto di vista della funzionalità, ma serve anche per ottimizzare la salute delle piante e per risparmiare denaro. I sistemi di gocciolamento sono anche facili da progettare e installare poiché non richiedono scavi di trincee, e il tubo fuori terra può essere facilmente adattato a una varietà di paesaggi senza deturpare l’estetica e tra l’altro ideale per chi ama il fai-da-te.

Nel complesso, l’irrigazione a goccia è un’ottima scelta se l’obiettivo è mirato alla conservazione ambientale, al risparmio in termini economici e di tempo, per salvaguardare la salute delle piante, per evitare di rendere eccessivamente umido il suolo e anche per la semplicità di progettazione del sistema.

ARTE & co. - Mostra d'Arte e Giardini Verticali
Previous post

ARTE & co. - Mostra d'Arte e Giardini Verticali

Next post

Bonifica da amianto: come eliminare questo pericolo per la salute

EcoProspettive

EcoProspettive