Come si fa

Il fiore giusto per ogni occasione: alcune idee per comporre un bouquet floreale

Sponsorizzato

Ogni ricorrenza è strettamente legata alle composizioni floreali che, spesso rappresentano il tocco in più che dev’essere sempre presente per arricchire ed abbellire l’ambiente nel quale l’avvenimento stesso si andrebbe a svolgere.

Questo sta a significare che la floristica è un’aspetto particolarmente importante in tutti i festeggiamenti, sia che essi siano matrimoni, battesimi, comunioni e in quant’altro.

Inoltre, si usa regalare dei fiori per far piacere a chi si vuole bene o, per augurare qualcosa a qualcuno magari attraverso un servizio di consegna fiori a domicilio. In molti scelgono di collocare un boquet di fiori al centro tavola o, in altri posti per renderla più accogliente e carica di naturalezza.

Le composizioni floreali, solitamente sono create grazie alla bravura e all’inventiva di fiorai professionisti che, per far ciò, mettono insieme in maniera armoniosa ed originale, diversi tipi di fiori semplici, raffinati e coordinati tutti tra loro e il più delle volte, pure con foglie, piccoli decori, nastrini di raso, tulle, organza ed altre cose previste dalla creatività di chi le progetta.

Però, se si avesse un pò di fantasia, buona volontà e pazienza si potrebbe creare autonomamente un meraviglioso mazzo di fiori, pur non essendo fiorai professionisti, considerando i propri gusti e quelli di chi l’andrebbe a ricevere.

In tutti i casi, occorrerebbe definire lo stile, il colore, la tipologia e la dimensione più idonea, tenendo presente lo spazio dove si dovrebbe posizionare e, nel caso di festeggiamenti, l’evento che dovrebbe allestire con le composizioni floreali.

A tal proposito, vi invitiamo a leggere questo contenuto per poter avere alcune idee per comporre un mazzo di fiori.

Preparare un mazzo di rose rosse

Per preparare questa composizione floreale, per prima cosa, è importante sapere quanto costa una rosa del colore che si è scelto, dato che questo tipo di fiore.

Una volta stabilito il prezzo delle rose rosse si può decidere quante comprarne, per poi assemblarle armoniosamente, con della nebbiolina e delle foglie larghe da mettere nella parte più bassa del mazzo, prima della sua chiusura, giocando sulle diverse altezze, in base all’aspetto che si vuole dare alla composizione floreale.

Si possono, difatti creare bouquet di rose rosse a forma di palla o, a cascata o, come suggerisce la propria fantasia, avvolgendo il tutto che si usato per realizzare la floristica desiderata con del tulle, dal colore che si valuta adatto all’avvenimento da solennizzare e rispettando in tutti i casi il principio della consonanza, utile per dare, in ultimo la bellezza a ciò che si è ideato;

Comporre un bouquet di fiori di campo

Oltre i mazzi di rose sono straordinari anche i bouquet di fiori di campo da regalare, ad esempio nei compleanni o negli anniversari nel caso in cui chi li deve ricevere fosse una persona semplice, ma raffinata al tempo stesso.

Questa tipologia di fiori andrà a creare una composizione colorata, ingenuamente naturale ed estremante fine e delicata, proprio per rispecchiare le caratteristiche di chi la porterà con sè, come della sposa o, della fidanzata o, dell’amica del cuore.

I fiori scelti, come sempre si devono posizionare in modo armonioso per comporre il soggetto, tenendo conto delle diverse altezze da dover dare ad ognuno di loro e soprattutto dei loro colori in modo da poterli distribuire nel miglior dei modi e rispettare il principio dell’esatta ed attenta sintonia, come espresso nel punto precedente.

I fiori di campo assemblati con ordine ed armonia tra loro si possono arricchire, nella parte bassa del mazzo con delle spighe, per poi chiudere il tutto con della rafia.

Realizzate bouquet di fiori misti

In questo caso si devono comprare varie tipologie di fiori e sceglierle in modo che le stesse creano, una volta assemblate tra loro, armonia, equilibrio e bellezza.

Si possono mettere assieme, ad esempio le rose bianche con altre di diverso colore, in base a ciò che si vuole realizzare, per poi collocarci, sparse un pò dappertutto, le margherite, sia piccole che grandi di diverse tinte, le foglie con forme e gradazioni differenti, se si prediligono, le bacche rosse e quant’altro che suggerisce la propria fantasia.

Il tutto usato si può chiudere con la rafia e avvolgere all’interno del tulle o, dell’ organza o, del prodotto trasparente solitamente usato dai fiorai.

Oltre a queste, bisogna sapere che sono tante le idee che si possono mettere in pratica per comporre bouquet di fiori.

Serve sempre avere molta creatività, pazienza e volontà di farli, tenendo conto che in tutti i casi si devono organizzare con armonia, seguendo il tipo di ricorrenza, le caratteristiche di chi deve riceverli in dono e l’ambiente destinato ad accoglierli.

Previous post

Riciclo pneumatici: da gomma recuperata a opportunità ecosostenibile

Next post

22 Novembre: Workshop dedicato alla progettazione del paesaggio

EcoProspettive

EcoProspettive