Iniziative, Concorsi, LavoroLandscape DesignPaesaggioVerde Tecnologico

Un fiume di piante per la città di Padova

Se la popolazione mondiale è triplicata nell’ultimo secolo, il consumo delle risorse di acqua potabile è aumentato di sei volte: nei prossimi 50 anni la popolazione mondiale aumenterà ulteriormente, con conseguente fabbisogno in acqua considerevole. Attualmente ad essere a rischio di mancanza d’acqua non sono solo le fasce normalmente aride, ma anche le zone dei paesi tradizionalmente dotati di abbondanti risorse idriche. Inoltre la gestione delle acque meteoriche, per via della cementificazione spietata degli ultimi cinquant’anni, è sempre più difficoltosa, come dimostrano i sempre più frequenti allagamenti e disagi provocati dalle abbondanti precipitazioni, con i conseguenti danni economiciUn fiume di piante, progetto vincitore del concorso internazionale di architettura del paesaggio “Flormart Garden Show 2015” e realizzato da EcoProspettive, nasce dalla volontà di proporre un area verde urbana che sia in grado di apportare alla città di Padova benefici sul piano sociale, economico, paesaggistico ed ambientale.
La vegetazione del progetto include 15 specie vegetali per un totale di 26 varietà. Questo offre la possibilità di creare una zona ad alta biodiversità, più resistente nel suo complesso agli attacchi di malattie e parassiti.

Un fiume di piante Padova Flormart 2015 by EcoProspettive
Il giardino verticale: un fiume di Sedum

Un fiume di piante si propone come un nuovo concetto di spazio verde innovativo, sfruttando non solo il piano orizzontale, ma anche le superfici verticali attraverso un sistema di pareti vegetate, caratterizzate da peso e spessore molto ridotti. Il substrato delle piante coltivate in verticale è composto da materiale riciclato e da un’ irrisoria quantità di terreno: attraverso questo sistema le piante hanno la possibilità di espandere il loro apparato radicale, contenendo al contempo lo sviluppo della parte aerea così da necessitare di una bassa manutenzione. La vegetazione scelta per il giardino verticale comprende sette diverse varietà di Sedum, piante appartenenti alla famiglia delle Crassulacee, molto rustiche e in grado di svilupparsi perfettamente in condizioni di scarsità di suolo, di acqua e di nutrimenti. I Sedum sono piante succulente dalla foglia carnosa, hanno fusti brevi a portamento eretto che nel caso dell’impiego in verticale possono acquisire anche un portamento ricadente. Ne esistono di moltissime tonalità differenti e portano fiori non profumati da Aprile a Settembre, di diverse forme e colori a seconda della varietà. In natura troviamo Sedum spontanei in posizioni soleggiate e in tutti quei substrati troppo poveri per ospitare altre tipologie di vegetazione. Ad esempio, non è raro trovarli in anfratti di roccia o su muri dove si è accumulato un sottile strato di terreno. La manutenzione richiesta è praticamente nulla ed è attuata solo a fini estetici, praticando una pulizia dal secco dopo la fioritura.
Per questo motivo, il Sedum è una specie largamente utilizzata nella realizzazione di tetti verdi estensivi. La struttura di sostegno impiegata per il muro verde si ancora all’ edificio creando un intercapedine d’aria di 5 cm tra la struttura e la facciata, offrendo la possibilità di allungare la vita degli intonaci e garantendo un miglior isolamento termico e acustico dell’edificio.

Le piante aromatiche: i profumi di Un fiume di piante

All’interno del fiume di piante si trovano, tra le altre, alcune varietà aromatiche scelte per la loro grande rusticità e la richiesta di bassi interventi colturali quali concimazioni, manutenzioni e irrigazione. L’impiego di varietà aromatiche consente di esaltare l’atmosfera percettiva di un giardino o di un parco pubblico, anche se questi si trovano a poca distanza da una strada trafficata o da una qualsiasi altra fonte di cattivi odori.

La Lavandula angustifolia “Nana Alba” è una pianta erbacea perenne, che porta foglie argentee molto profumate tutto l’anno e una ricca fioritura, altrettanto profumata, di color bianco da Luglio ad Agosto. Questa varietà di Lavandula ha un portamento compatto, raggiungendo un’altezza massima di 35 – 40 cm, superata solo al momento della fioritura. Il Rosmarinum officinalis “Symphony Blue” è un rosmarino particolare per il suo portamento prostrato, con fogliame profumato verde cupo molto compatto, che raggiunge al massimo i 35 cm di altezza. Questa pianta sviluppa una prima fioritura da Maggio a Luglio per poi rifiorire nuovamente in autunno, portando piccoli fiorellini di colore azzurro-blu. Il Thymus citriodorus ”Silver Queen” è una perenne che presenta fogliame molto profumato, con variegatura argentata e portamento tappezzante che gli conferisce un’altezza massima di 25 cm. Si adatta a qualsiasi tipo di terreno, prediligendo luoghi asciutti e ben drenati in pieno sole. La fioritura, non molto appariscente, è di color rosa chiaro e si presente nei mesi estivi.

Un fiume di piante architettura del paesaggio Padova Flormart 2015 by EcoProspettive
I vantaggi del verde in città

Nell’ottica di creare un giardino che non sia solo bello da vivere ma anche utile, Un fiume di piante è pensato per apportare un contributo concreto sia alla gestione dei deflussi attraverso un sistema di trincee di infiltrazione profonda, sia alla riduzione dell’effetto isola di calore urbano per il naturale effetto mitigante della vegetazione. Inoltre, attraverso le attività biologiche della vegetazione, le piante consentono di purificare l’aria aiutando ad abbattere le polveri inquinanti presenti in luoghi fortemente urbanizzati. La filosofia su cui è incentrato il progetto Un fiume di piante mira a riportare le funzionalità ed i benefici dell’ambiente naturale e della vegetazione nel verde urbano: l’insediamento di piante xerofite resistenti alla siccità e alle malattie in questa tipologia di ambiente, consente di dar vita ad un’istallazione autosufficiente dal punto di vista idrico e perfettamente in grado di svilupparsi con un basso livello di manutenzione.

Riconoscimenti

Il progetto Un fiume di piante di EcoProspettive ha ricevuto il primo premio al Flormart Garden Show 2015 e sarà realizzato in forma permanente presso il Parco Europa di Padova.

Guarda tutte le foto dell’allestimento al salone di Flormart:

Commenti

commenti

Previous post

Come progettare un giardino lungimirante

Next post

Bulbose in giardino, come coltivarle per una piena fioritura

EcoProspettive

EcoProspettive