Landscape DesignPaesaggio

Fiori profumati, l’aroma delle stagioni

L’arte di costruire un bel giardino non è altro che una partita in cui bisogna giocarsi bene le proprie possibilità in relazione al luogo in cui ci si trova. Detto in questi termini il lavoro del paesaggista sembra semplice ma la verità è che bisogna accumulare un bagaglio di conoscenze enormi per essere in grado di vedere tutte le possibilità di ogni situazione. Nella progettazione di un giardino lungimirante bisogna sempre ricordarsi di valutare tutte le opzioni e di trasformare le situazioni sfavorevoli in opportunità, anche grazie all’utilizzo dei fiori profumati.

Quando si usano le piante per arredare spazi aperti o per portare del verde indoor si devono considerare diversi aspetti. Il colore e le forme di foglie e fiori sono senza dubbio l’aspetto più appariscente della vegetazione, ma non bisogna scordare l’aspetto olfattivo. Grazie ai profumi, infatti, possiamo rendere tutti i luoghi più gradevoli e più vivibili, riuscendo anche a mascherare fonti di cattivi odori. Vi proponiamo quindi un piccolo scorcio di alcune piante a fiori profumati che sia in grado di darvi l’aroma delle stagione.

Lasciati ispirare dagli abbinamenti di specie della nostra Photogallery FacebookFiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di gennaio

Il Chimonanthus praecox, conosciuto come Calicanto, è un arbusto caducifoglia dal fogliame lanceolato leggermente ruvido al tatto. I fiori, che compaiono sui rami ancora privi di foglie, sono di colore giallo e hanno la capacità di profumare l’ambiente circostante con un aroma di profumo di miele e giacinto. La MahoniaWinter Sun” è un arbusto sempreverde dotato di foglie coriacee e spinose di colore verde scuro. Porta delle eleganti infiorescenze verticali con piccoli fiori gialli dall’intenso profumo simile al mughetto (Convallaria majalis). La Sarcococca confusa, conosciuta come Bosso di natale, è un piccolo arbusto sempreverde con foglie oblunghe lucenti di colore verde scuro che porta mazzetti di fiori bianchi molto profumati.Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di febbraio

La Daphne mezereum, chiamato anche Fior di stecco, fiorisce prima della fogliazione con fiori di colore rosa intenso raggruppati in mazzetti dal profumo che ricorda quello del Gelsomino (Jasminum). Questa pianta è ideale per creare bordure profumate o da inserirsi nei giardini rocciosi. L’Hamamelis mollis, conosciuta come Amamelide, è un grande arbusto originario della Cina che ha la capacità di resistere in fiore anche a temperature di -10° C. I fiori gialli e rossi dal forte profumo di miele speziato, spuntano prima delle foglie e se vengono sorpresi da un gelo improvviso si richiudono su se stessi per riaprirsi non appena le temperature si alzano.

Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di marzo

Il Citrus trifoliata, conosciuto come Arancio trifogliato, è un agrume vigoroso dai fusti di color verde chiaro con robuste spine. Questa pianta è molto decorativa sopratutto quando si ricopre di fiori con un dolce profumo di zagara. Date le robuste spine è ideali per creare robuste siepi armate. La Corylopsis pauciflora, nativa native dell’Asia orientale, è un arbusto dal fogliame verde pallido, con fiori giallo pallido dal profumo simile a quello del giacinto. La Clematis armandii, unica clematide sempreverde, è un rampicante abbastanza rustico che sopravvive sia in ambiente marittimo sia a temperature fino ai -15° C. Questa pianta, che può raggiungere i 10 m di altezza, porta mazzi di fiori bianchi dal profumo simile a quello dell’Arancio. La Magnolia stellata è un grande arbusto dalla fioritura estremamente ornamentali. I suoi grandi fiori bianchi stellati cospargono nell’ambiente un dolce profumo.Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di aprile

La Wisteria sinensis alba, conosciuto come Glicine bianco, è un esuberante rampicante caducifolia con candidi fiori bianchi riuniti in grappoli che riempiono l’aria di un caratteristico profumo inebriante. La Syringa vulgaris è un arbusto di medie dimensioni dai piccoli fiori bianchi, lilla e rosa riuniti dalla fragranza fruttata in infiorescenze a grappolo. Il Viburnum x burkwoodii è un grande arbusto dagli eleganti  fiori, racchiusi in gemme rosate, color bianco rosato che profumano l’ambiente con un aroma dolce ed intenso.Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di maggio

Maggio è il mese di fioritura delle Rose tra le quali si possono citare come alcune delle più profumate la Rosa Madame Louis Leveque fra le varietà antiche e la Rosa Rosarium fra le varietà moderne, quest’ultima rifiorente per tutta la stagione estiva.

Scopri altre varietà di Rosa sulla Photogallery Facebook 

Il Pittosporum tobira, chiamato anche Pittosporo, è un arbusto a lenta crescita che porta fiori giallo crema dal profumo dolce simile a quello dei fiori dell’arancio. Questa specie è particolarmente resistente sia alle gelate che alla salsedine dell’ambiente marittimo. La Choisya ternata, conosciuta come Arancio del Messico, è un arbusto dal fogliame aromatico che porta, riuniti in infiorescenze, piccoli fiori bianchi dall’intenso profumo che possono continuare  anche durante parte del periodo estivo. Il Philadelphus coronarius, conosciuto come Fiore d’angelo, arbusto dalle infiorescenze composte da fiori bianchi dal profumo fruttato.Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di giugno

La Magnolia grandiflora Gallisoniensis è un albero che può raggiungere i 25-30 metri di altezza che porta grandi fiori di color bianco crema diffondendo un profumo simile a quello del limone. La fioritura si può prolungare anche per tutto luglio. Il Rhyncospermum jasminoides, detto anche falso gelsomino, è un rampicante sempreverde molto interessante per siepi e pergole. Ha una crescita abbondante e costante e reagisce alle potature formando una vegetazione molto compatta di colore verde scuro. In questo periodo di ricopre di piccoli fiori bianchi dal profumo inconfondibile.Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di luglio e agosto

La Lavanda, in particolare Lavandula x intermedia Grosso che è un arbusto dal portamento ordinato con fioritura di colore violetto dall’intenso e inconfondibile profumo che tutti conosciamo. La Datura suaveolens porta grandi fiori di diverse tinte a seconda della varietà coltivata che cominciano ad emanare un dolcissimo profumo da quando tramonta il sole.  La Lonicera caprifolium, conosciuta come Caprifoglio, è un rampicante molto rigoglioso che crea una fitta vegetazione e porta fiori intensamente profumati di colore giallo e rosa. Il Clerodendron trichotomum, è un albero di media grandezza che fiorisce con piccoli fiori bianchi con calice rosa raggruppati in infiorescenze. Questa fioritura è in grado di dare un profumo delicato all’ambiente circostante ed è seguita da frutti dalla forma originale di color turchese.Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di settembre e ottobre

L’ Eleagnus ebbingei, conosciuto come Elagno, è un arbusto sempre verde molto vigoroso e compatto, adatto per realizzare siepi frangivento. I suoi fiori sono piccole campanelle bianco crema, poco vistosi ma molto profumati, che diventano delle bacche commestibili. L’ Osmanthus fragrans, conosciuto come Osmanto odoroso, è un arbusto sempreverde con foglie coriacee verde scuro lucente. Il profumo dei suoi densi mazzetti di fiori bianchi è inconfondibile e ricorda in parte quello del Gelsomino (Jasminum).Fiori profumati, l'aroma delle stagioni

Fiori profumati di novembre e dicembre

In questo periodo  le fioriture profumate sono poche ma comunque d’effetto. La Camellia sasanqua Narumigata, con fiori dall’aroma di thé di gelsomino e la Camellia granthamiana con fiori leggermente meno aromatici. L’Erica mediterranea è un arbusto eretto i cui fiori rosa chiaro o rosa scuro emanano un dolce profumo simile a quello del giacinto. Infine è da ricordare anche il Viburnum tinus, conosciuto come Lentaggine, è un arbusto sempreverde con foglie lucide di colore verde scuro. I fiori, bianchi e rosa riuniti in infiorescenze, sbocciano ininterrottamente da novembre a gennaio emanando un dolce profumo, a cui seguono piccole bacche blu.WSY0036741_6055

Porta i profumi e i colori nel tuo giardino

Commenti

commenti

Previous post

Giardini terapeutici, il verde che aiuta a guarire

Next post

Agricoltura conservativa: meno costi, più vantaggi

Alvise Anchel

Alvise Anchel