Agri-culturaCome si faIn evidenzaLandscape DesignPaesaggioTop Images

Come riconoscere le piante? 5 App sui nostri smartphone per identificare fiori e foglie

Osservare una pianta e riuscire ad identificarla con precisione è una dote attribuibile solo agli “occhi” più esperti: fare attenzione ai dettagli è sicuramente il primo passo per riconoscere le piante, ma non è raro essere presi dal dubbio e non riuscire a distinguere due specie particolarmente simili. Le cose si complicano ulteriormente quando si cerca di risalire non soltanto al genere, ma alla specie o addirittura alla varietà di una pianta, oppure quando ci si trova in una zona geografica diversa, con una composizione floristica totalmente differente.

Come possiamo fare allora? Sicuramente libri di tassonomia e botanica sono una grande risorsa, ma da qualche tempo anche la tecnologia cerca di darci una mano a fare chiarezza sul mondo vegetale. Ecco allora che, quando le conoscenze di agronomi e botanici si combinano a complessi algoritmi e database di informazioni, arrivano sui nostri smartphone comode applicazioni dedicate proprio al riconoscimento delle piante: ne abbiamo testate alcune e vi proponiamo le loro recensioni in questo articolo, dedicato a chi sta cercando una valida app per identificare fiori e foglie.

PlantNet

Pl@ntNet un’app per il riconoscimento e l’identificazione delle piante basata sull’analisi di immagini. Permette di identificare una determinata specie vegetale scattando con lo smartphone alcune foto alle parti della pianta (come fiori, frutti, corteccia, ecc.), rapidamente analizzate dal software che propone poi all’utente un elenco di risultati. L’ app funziona bene e riconosce davvero moltissime piante, sia erbacee che arboree. Unica nota: è sviluppata su piante tipiche della flora selvatica, motivo per cui spesso non consente l’identificazione di specie ornamentali ed orticole. Oltre al riconoscimento fotografico, è disponibile una funzione di ricerca nel database delle piante corredata da classificazione botanica, immagini dettagliate e riferimenti di ricerca esterni.

L’applicazione, frutto di un progetto finanziato dalla Fondazione Agropolis, è costantemente aggiornata ed è disponibile gratuitamente: qui il link per il download su smartphone Android e su iOS.plantnet

Like That Garden

Un’altra valida app che consente il riconoscimento visuale delle piante è Like That Gardenche identifica una specie a partire dalla foto di un fiore o di una foglia. Scorrendo tra i risultati della ricerca è possibile trovare nomi e foto di diverse specie vegetali che combaciano con le caratteristiche della foto scattata. Il database di piante è molto ampio, anche se a volte occorre un po’ di pazienza per trovare la specie che effettivamente rispecchia la nostra ricerca. Anche questa app offre la possibilità di collegarsi direttamente a siti esterni dove si possono trovare informazioni dettagliate sulla specie vegetale identificata.

L’applicazione è gratis ed è scaricabile su dispositivi Android e iOS.

iForest

iForest è un’app dedicata al riconoscimento degli alberi, che porta sui nostri smartphone tutto il necessario per identificare le piante dei nostri boschi. L’applicazione include sia latifoglie che conifere e offre descrizioni dettagliate sulle varie specie, corredate di immagini che raffigurano tutte le parti dell’albero, dal particolare della foglia al seme. Le schede botaniche contengono informazioni sulle 113 specie arboree principali dell’Europa centrale; il software include anche un’interessante funzionalità per la ricerca di piante che soddisfano determinati parametri (ad esempio le condizioni di luce, la fertilità del suolo, l’altitudine, etc…), oltre a simpatici passatempi, come i test per mettere alla prova le proprie abilità sul riconoscimento degli alberi.

L’app è disponibile nei market Android e iOS ad un prezzo di € 12.90: gli sviluppatori fanno sapere che il 10{d2c9e8881378ef1a862df610a3425fd57222d9c514c3c93e730a1b7b1251b814} degli introiti derivanti dall’acquisto di questa app viene devoluta a Bergwaldprojekt, progetto rivolto alla salvaguardia dei boschi e del paesaggio montano.

My Garden Answers

My Garden Answers è un’app (in lingua inglese), anch’essa basata sul riconoscimento delle piante a partire da una fotografia scattata o attraverso la ricerca per parole chiave, in grado di identificare più di 20.000 piante. Oltre al riconoscimento botanico, questa app offre un’ interessante funzione che consente di risalire anche ad alcune delle più diffuse malattie delle piante, dando informazioni utili sulle cause dell’infestazione e su come combatterla. Inoltre gli sviluppatori hanno implementato la possibilità di inviare richieste ad esperti di giardinaggio e coltivazione, che risponderanno alle domande con consigli professionali sulla cura delle piante.

Trovate questa app gratis su Play Store Android e iTunes.

Leafsnap

Nata da un progetto di collaborazione tra Columbia University, Università del Meryland e Smithsonian Institution, questa applicazione consente il riconoscimento visuale delle foglie confrontando una foto in cui è raffigurata la foglia da identificare su sfondo bianco, con quelle presenti nel database botanico. Contiene immagini ad alta definizione di piante, foglie, fiori e frutti accompagnati dal nome latino e comune (in inglese) del vegetale. L’applicazione è gratuita, ma al momento è disponibile solo in lingua inglese e solo per iPhone e iPad (puoi scaricarla da qui). Essendo stata sviluppata in USA,  questa app purtroppo pecca nel riconoscere alcune piante tipiche della flora continentale europea, che non vengono identificate dal software.

app riconoscere piante smartphone

Ti è piaciuto questo articolo?  Iscriviti alla NEWSLETTER di EcoProspettive e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità

Condividi questo articolo sui Social e fallo scoprire anche ai tuoi amici!

Scopri i prodotti per il verde tecnologico

Commenti

commenti

Previous post

Sculture dinamiche da giardino di Anthony Howe

Next post

Incentivi in agricoltura 2014 - 2020: informazioni e link utili

Anna Mastellaro

Anna Mastellaro