Landscape DesignPaesaggio

Fuoco in giardino, che la festa abbia inizio

Sembra quasi un grido d’allarme, ma in realtà si tratta di un invito. Qui in Italia è chiamato Barbecue ed è spesso associato a domeniche di festa con amici o parenti, magari il classico Lunedì di Pasquetta all’insegna di carne e verdure alla griglia. In molti paesi anglosassoni, primi fra tutti gli USA, il fuoco in giardino è rappresentato da un vero e proprio camino all’aperto, o più genericamente un fire-pit, ovvero il posto del fuoco.

Bisogna quindi distinguere bene i due “fuochi”: il primo, il vero e proprio camino all’aperto, ha una utilità propriamente culinaria, un aspetto più casalingo, e sicuramente più maestoso; il secondo, ha l’aria del fuoco improvvisato: può avere (anzi, deve avere!) una struttura ben definita, ma molto più minimal, con un carattere decisamente contemplativo.fuoco in giardino! di andrea macchia

Il caminetto: tradizione o innovazione?

Il camino si ambienta benissimo in tutti quei contesti più country, laddove è necessario racchiudere lo spazio e impedire all’occhio di esplorare ampi orizzonti; si accosta a un tavolo importante in pietra o legno massello, sotto un pergolato o una vera e propria veranda, comode poltrone, prorompente uso di vasi in cotto toscano e una bella tazza di the.
Esistono anche realizzazioni più contemporanee, dove il designer ha saputo fondere le linee forti e pulite con la tradizionale immagine del focolare domestico.

Il fire-pit come elemento di design

Il fire pit, ha un carattere più spartano, ma rivisitato da molti creativi in modo da renderlo il più minimalista possibile. Si ambienta bene in piccoli spazi o all’esatto opposto, come ravvicinato punto focale di un orizzonte lontanissimo. Spesso risolve il design di angoli morti fornendo all’occhio un approdo fermo e immutabile. Anche lui non disdegna la compagnia, anzi è un forte richiamo a riti arcaici che si svolgevano proprio attorno al fuoco, ma credo che si possa godere del suo calore anche in solitaria, magari al termine di una stancante giornata di lavoro.fuoco in giardino! di andrea macchia

Infine, la sicurezza! Per quanto possa essere bello e di design, da contemplazione o da cucina spietata, il camino, il barbecue o il fire pit, hanno in comune un elemento molto pericoloso: il fuoco.
Usate molta cautela.
Qui di seguito due link interessanti sulla sicurezza e sull’uso del fuoco in giardino privato e condominiale.

Ora smetto di picchiare sulla tastiera e vi lascio ammirare alcune soluzioni, sperando che possano essere di ispirazione per voi, come lo sono state per me.

Scopri ulteriori immagini e spunti nella Photogallery Facebook

Antonio Macchia
Dottore Magistrale in Architettura e Garden Designer

– www.elementoverde.it  –

Scopri i migliori prodotti per il fuoco all’aperto

Commenti

commenti

Previous post

Piante originali che forse ancora non conosci

Next post

Green technology: come i tetti verdi contribuiscono a prevenire gli allagamenti

Antonio Macchia

Antonio Macchia